Home / Chi siamo

Chi siamo

Pro Loco Capo San Vito Taranto

Via del Faro 58 74122 San Vito Taranto

Tel: 099 733 01 11

Mobile: 335 848 93 27

E-mail: prolococaposanvito.ta@gmail.com

 

La Pro Loco Capo San Vito Taranto nasce con l’obiettivo di promuovere e difendere il territorio di Capo San Vito a Taranto.

Capo San Vito è una frazione in provincia di Taranto, da cui dista circa 8 Km., si affaccia sul Mar Ionio ed è una località residenziale e balneare, nonché militare ove sono insediati importanti Scuole della Marina Militare Italiana: la Scuola Sottufficiali e Maricentadd.

Anticamente qui sorgeva una importantissima Badia, il Monastero di San Vito del Pizzo (1117) -nella mappa antica nella brochure- oggi non più esistente, saccheggiata e distrutta dai pirati turchi nel 1594. La Badia ospitava tre monaci Basiliani provenienti dall’Oriente, Vitale, Cirillo e Nicodemo i quali nel Medioevo erano gli unici abitanti della zona, ove conducevano vita contemplativa.

Le vicine Isole Cheradi, San Pietro e San Paolo, fanno parte della Marina Militare. Sono importanti per il loro valore naturalistico, archeologico e storico-architettonico. Su entrambe sono presenti installazioni militari usate durante la difesa della città di Taranto nella Seconda Guerra Mondiale. Sulla minuscola isola di San Paolo è ancora visibile il Forte Laclos, fatto costruire da Napoleone verso la fine del secolo XVIII: prende il nome dal generale Chorderos de Laclos, che fu conosciuto in Francia per la sua attività letteraria (scrisse il romanzo Les Liaisons Dangereuses). Laclos fu sepolto sull’isola di San Paolo nel 1803 e si ritiene che i suoi resti furono gettati in mare all’indomani della sconfitta di Napoleone e di qui la leggenda del fantasma di Laclos che si aggira sulle scogliere. La Torre Corazzata Vittorio Emanuele II con cupola rotante è un mirabile esempio di ingegneria militare per grandiosità e innovazione, unico esempio al mondo ancora sopravvissuto.

Oggi Capo San Vito offre ai turisti, ai residenti e ai numerosissimi militari che qui si formano e soggiornano per brevi e lunghi periodi, un luogo bagnato dalle gloriose ed azzurre acque del Mar Ionio, su cui si erge il bianco Faro a ottica rotante, monumento costruito nel 1848 in pietra di carparo locale, alto 43 m. e circondato dal verde.

Capo San Vito, a pochi chilometri dalla città, è un posto all’aria aperta, un sito ideale per rilassarsi, concedersi pic nic, passeggiate, fare jogging e praticare sport acquatici.

Per il download: mini mappa orientativa per un primo approccio al territorio, ai siti e alla sua storia.

Testi e fotografia: Loredana Calo’ e Iolanda Fischetti

 

1.brochure-proloco-sanvitota-20162.brochure-proloco-sanvitota-2016

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>